+39 0874 1862628 Mon-Fri 9-13/15-18 (GTM +1)        
Il trekking dei laghi e della costa molisana – feelitaly

Il trekking dei laghi e della costa molisana

0
Prezzo
A partire da€660
Prezzo
A partire da€660
Form di Prenotazione
Contattaci
Nome completo*
Indirizzo email*
La tua richiesta*
5 Ottobre 2019
Disponibile
Per favore riempi tutti i campi per passare al prossimo step.

Prenota

Salva nella lista dei desideri

Adding item to wishlist requires an account

41
6 giorni / 5 notti
Disponibile: Dal 5 al 10 ottobre 2019
Gambatesa (CB)
Acquaviva Collecroce (CB)
Max Persone : 13

Il viaggio è caratterizzato dai lussureggianti ambienti rurali collinari, dall’architettura di alcuni piccoli borghi e di cenobi in aperta campagna, dall’ottima tradizione culinaria molisana, oltre che dall’unicità della comunità croato-molisana. Il cammino mette in connessione gli ambienti preappenninici dei laghi di Occhito e di Guardialfiera e arriva fino al mare Adriatico. Inoltre, permette di conoscere ben tre Regi Tratturi: dal Castel di Sangro-Lucera all’Ateleta-Biferno, passando per il Celano-Foggia.

Giorno 1: Gambatesa

Arrivo a Gambatesa e sistemazione nelle camere. Aperitivo di benvenuto e spiegazione del viaggio. Cena in ristorante. Pernottamento in B&b o Case vacanza.

Giorno 2: Da Gambatesa A Macchia Valfortore

Si visita il castello di Capua e il centro storico di Gambatesa, per poi scendere nella valle del torrente Tappino e incontrare quel che resta del Regio Tratturo Castel di Sangro-Lucera. Superato il corso d’acqua, si cammina alla base della pineta di Macchia della Terra. Successivamente si sale su Colle della Putina e poi si scende fino al lago di Occhito. Arrivati nei pressi del grande bacino artificiale, si intraprende la lunga pista bianca che conduce fino al bellissimo agriturismo Horse’s Ranch La Foresta. Lungo il percorso si gode dell’ombra di diversi boschi, si incontrano campi coltivati, oliveti e vigne e si ammirano i tanti balconi panoramici sul lago. Picnic. Cena e pernottamento in agriturismo.

Caratteristiche tecniche della tappa
Durata: 4/5 ore
Lunghezza della tappa: 22.1 km
Dislivello totale in salita: +729 metri
Dislivello totale in discesa: -943 metri
Livello di difficoltà: facile

Giorno 3: Da Macchia Valfortore a Colle Guardiola (Ripabottoni)

Dall’agriturismo Horse’s Ranch La Foresta si continua a camminare lungo il lago di Occhito per poi risalire la valle del torrente Cigno e incontrare il Regio Tratturo Celano-Foggia. Lo si percorre fino a superare la collina di Monte Castello e deviare fin su Colle Guardiola, dal quale si ammirano le colline che digradano fino alla costa, il mare Adriatico, il massiccio appenninico del Matese e una gran fetta del Molise centrale e occidentale. Picnic. Cena in ristorante. Pernottamento in B&b.

Caratteristiche tecniche della tappa
Durata: 4/5 ore
Lunghezza della tappa: 19.5 km
Dislivello totale in salita: +1077 metri
Dislivello totale in discesa: -468 metri
Livello di difficoltà: media-facile

Giorno 4: Da Morrone del Sannio a Guardialfiera

Dal paese di Morrone del Sannio si scende su una stradina interpoderale che passa accanto al bellissimo convento di San Nazario e all’altrettanto affascinante badia di Santa Maria in Casalpiano e che ripercorre quella che un tempo era la via di collegamento fra le città romane di Bovianum e Geronium. Abbandonato il complesso monastico, si continua a scendere fino all’alveo del fiume Biferno, per poi iniziare a costeggiare le prime sponde del lago di Guardialfiera. Pranzo al bar. Cena e pernottamento in agriturismo.

Caratteristiche tecniche della tappa
Durata: 4/5 ore
Lunghezza della tappa: 15 km
Dislivello totale in salita: +136 metri
Dislivello totale in discesa: -725 metri
Livello di difficoltà: facile

Giorno 5: Da Guardialfiera ad Acquaviva Collecroce
Si percorre una buona fetta del lago di Guardialfiera, fin quasi ad arrivare alla diga, per poi inerpicarsi su una collina, fra campi coltivati, oliveti e masserie. Saliti su Colle Coppere si scende fino al vallone Scorciabove e si risale sul versante opposto della valle. Incrociato il Regio Tratturo Ateleta-Biferno, lo si percorre fino alle porte di Acquaviva Collecroce. Picnic. Cena in ristorante. Pernottamento in albergo diffuso.

Caratteristiche tecniche della tappa
Durata: 4/5 ore
Lunghezza della tappa: 19 km
Dislivello totale in salita: +823 metri
Dislivello totale in discesa: -559 metri
Livello di difficoltà: media-facile

Giorno 6: Termoli

Tempo di saluti e ripartenza per le proprie case. Dopo la colazione, visita del centro storico e trasferimento alla stazione dei treni o degli autobus della cittadina adriatica.

La quota comprende:

  • Organizzazione del viaggio;
  • L’aperitivo di benvenuto, tutte/i le colazioni, i pranzi e le cene;
  • Tutti i pernottamenti in camere doppie (per la camera singola c’è un supplemento di 50 €);
  • Guida ambientale escursionistica;
  • Polizza assicurativa basic;
  • Trasporto bagagli e persone negli otto (8) giorni di permanenza in Molise;
  • Biglietto di ingresso al castello.

 

La quota non comprende

  • Viaggio dalla propria residenza, con qualsiasi mezzo, verso il Molise e viceversa;
  • Eventuali tasse di soggiorno;
  • Extra e tutto ciò che non è descritto nella sezione “la quota comprende”.

Ulteriori Informazioni:

Il tour è disponibile anche su richiesta. Contattaci per maggiori informazioni.

Minimo di partecipanti: 8 (l’organizzatore ha il diritto di cancellare il tour se non viene raggiunta la quota minima di partecipanti. In questo caso verrà effettuato il rimborso delle quote già versate).

Il preavviso necessario per la prenotazione è di 7 giorni.

Al momento della prenotazione siete pregati di indicare eventuali allergie o intolleranze, in modo da poter predisporre un menù adatto alle vostre esigenze.

Il programma potrà subire variazioni in funzione di eventuali esigenze tecniche e meteorologiche.