+39 0874 1862628 Mon-Fri 9-13/15-18 (GTM +1)        
Molise Jeep Tour – feelitaly

Molise Jeep Tour

0
Prezzo
A partire da€45
Prezzo
A partire da€45
Prenotazione
Contattaci
Nome completo*
Indirizzo email*
La tua richiesta*
Disponibile
Per favore riempi tutti i campi per passare al prossimo step.

Prenota

Salva nella lista dei desideri

Adding item to wishlist requires an account

622
Intera giornata
Disponibile: 2019-2020
Pick up su richiesta
Molise & natura
Max Persone : 16

Scopri il lato selvaggio della natura molisana con un avventuroso viaggio in fuoristrada.
Lasciati guidare attraverso suggestivi paesaggi e ripercorri i tratturi, gli antichi sentieri utilizzati un tempo per la transumanza.
Questo percorso a bordo di una speciale 4×4 con 9 posti, sarà l’occasione di esplorare luoghi incantati, attraversare fiumi e visitare grotte e rifugi altrimenti irraggiungibili.

PERCORSO 1: INSEGUENDO LA CIVILTA’ DELLA TRANSUMANZA
Partiremo a bordo di un fuoristrada 4×4 per entrare nella parte più nascosta e meno conosciuta del territorio: la nostra rotta seguirà isolate stradine e mulattiere dove tra scenari mozzafiato raggiungeremo il Tratturo Celano-Foggia, questa imponente via larga l’incredibile misura di 111 metri e utilizzata nel passato per la transumanza, la migrazione stagionale delle greggi. L’ambiente circostante è una vera unicità. Da qui il piatto Tavoliere della Capitanata pugliese lascia spazio alle prime dolci colline molisane regalando paesaggi bucolici e bellissimi panorami a perdita d’occhio.
Circondati da questi meravigliosi scenari ci soffermeremo in luoghi sconosciuti ma ricchi di storia come la torre medioevale di Magliano e la chiesa rurale di Sant’Elena, stazione di posta posizionata sul tratturo in agro di San Giuliano di Puglia. Continuando a cavalcare quest’antica via affronteremo paesaggi impervi fino ad attraversare il fiume Cigno, in questo punto inghiottito dalle argille, dove ti sembrerà di stare sulla luna!
Durante il tragitto ti lasceremo scoprire i sapori della nostra gastronomia con una sosta in cui potrai degustare i prodotti genuini di un’azienda agricola del territorio.
Prima di rientrare avrai ancora l’opportunità di lasciarti incantare dalla fondo valle del fiume Biferno e dai ruderi colmi di storia dell’abbazia benedettina e della villa romana.

PERCORSO 2: DAL “BIFERNO” ALLE “STELLE”
Soft-avventura della durata di 4-5 ore attraverso un itinerario che esplora le aree più intime del territorio immerse in una natura “dimenticata”.
Saliti a bordo dei mitici fuoristrada iniziamo questa piccola avventura percorrendo luoghi di antica memoria oramai dimenticati. Siamo sul tratturo della transumanza Ateleta-Biferno, il percorso da subito affronta le sue impercettibili tracce in salita alla scoperta di stupendi paesaggi calanchiferi, antiche fontane e chiesette rurali. Sfioriamo gli isolati borghi di San Felice del Molise e Acquaviva Collecroce e raggiungiamo la rinomata cantina “Cipressi” per una breve sosta. Si continua ad avanzare sul nostro percorso verde fino ad incrociare, in agro di Montefalcone del Sannio, il piccolo laghetto naturale dove faremo una gustosissima pausa pranzo.
Appagati i nostri palati, saliamo sulle nostre vetture ed affrontiamo una ripida salita che ci farà raggiungere Monte la Rocchetta e Monte Mauro che con le loro vette sfiorano i 1000 m.s.l.m. – attraverso un percorso nel bosco raggiungiamo il punto più alto del M.Mauro dove è abbarbicato l’osservatorio astronomico.
Da questo momento in poi il percorso si fa tutto in discesa e ricco di panorami, transitiamo dapprima nello stupendo centro di Castelmauro poi, attraverso campagne e boschi, raggiungiamo Guardialfiera e, accompagnati dallo stupendo scenario del lago del Liscione, raggiungiamo di nuovo la fondo valle del fiume Biferno ed il nostro punto di incontro.

PERCORSO 3: TRA CULTURA E AVVENTURA
Suggestiva escursione in fuoristrada attraverso la storia e il paesaggio che circondano l’importante città di Larinum.
Ci incontriamo in area Larino e saliamo tutti a bordo dei nostri mansueti ed inarrestabili fuoristrada. Lasciamo il comfort dell’asfalto e subito cominciamo percorsi su strade sterrate e dimenticate dal traffico quotidiano iniziando così un’indimenticabile avventura alla scoperta dei numerosi angoli nascosti che il tempo e la natura ha gelosamente custodito. La prima tappa che raggiungiamo è il lago del Liscione con i suoi 1.043 km², costeggeremo la sua riva ammirando l’ambiente circostante. Il nostro obiettivo è guadagnare il borgo di Casacalenda arrampicandoci tra assolati e suggestivi campi coltivati, pinete e panorami mozzafiato sul lago sottostante. Alla fine della salita ci aspetta il “Santuario della Madonna della Difesa”, una breve sosta e raggiungiamo il vicino borgo di Casacalenda per una visita guidata al museo di arte contemporanea dislocato tra i suoi suggestivi vicoletti. Visita alle rinomate aziende “Bio Sapori” ed al caseificio artigianale “La Fonte Nuova”. Di nuovo in Jeep ed ancora attraverso stradine dimenticate e ripide salite, si riparte per andare a visitare l’isolato convento di Sant’Onofrio ed a seguire l’avventura continua con i suggestivi ruderi di Gerione, antica città del 500 a.c. sorta dal raccordo trasversale fra la via Latina e la Traiana-Frentana nonchè quartier generale di Annibale nel 217 a.c.

Questi sono solo esempi di percorsi, ma possiamo creare un itinerario personalizzato per soddisfare i tuoi interessi. Contattaci!

rural land
previous arrow
next arrow
Slider

LA QUOTA COMPRENDE:

___________________________

  • Noleggio di 1 fuoristrada con autista. Capacità di 8 passeggeri
  • Servizio di guida turistica e ambientale
  • Assicurazione RCT
  • Assistenza per le emergenze

LA QUOTA NON COMPRENDE:

___________________________

  • Pasti, bevande, ingressi a musei, extra di carattere personale e tutto ciò che non è descritto nella sezione “la quota comprende”

ULTERIORI INFORMAZIONI:

___________________________

  • La capacità massima di ogni fuoristrada è di 8 passeggeri. E’ possibile noleggiare 2 mezzi per un massimo di 16 partecipanti + 2 autisti.
  • Numero minimo di partecipanti: 8 (l’organizzatore ha il diritto di cancellare il tour se non viene raggiunta la quota minima di partecipanti. In questo caso verrà effettuato il rimborso delle quote già versate).
  • Il preavviso necessario per la prenotazione è di 15 giorni.

Il programma potrà subire variazioni in funzione di eventuali esigenze tecniche e meteorologiche.