Un’oasi…nella Valle del Volturno

C’era una volta, anzi no, per fortuna c’è ancora, una piccola valle incastonata tra la catena delle Mainarde e le sorgenti del fiume Volturno.

Una valle ricca di storia, borghi, castelli e soprattutto natura. Una natura dominante e selvaggia, protetta dal Parco Nazionale di Lazio Abruzzo e Molise (PNALM).

Nel bel mezzo di boschi, prati e vallate che dipingono questo territorio, si trova un piccolo angolo di paradiso. Una vera e propria oasi di azzurro in un deserto di verde.

Credits by Paolo Pasquale – Da questo bellissimo scatto si nota la particolare forma del lago, è un dente!

Il suo azzurro turchese, condito dal verde degli alberi che lo circondano; le vette delle Mainarde che si rispecchiano nelle sue limpide acque; e poi cornacchie, poiane, rane, grilli che allietano con i loro suoni il silenzio che offre la natura.

Questo è il lago di Castel San Vincenzo. Un’oasi di acqua e di pace, immersa nella natura selvaggia al confine con il versante molisano del Parco Nazionale.

Una situazione “particolare” se si pensa che questo scorcio di estrema naturalezza prenda vita grazie a un bacino artificiale. Ma quando sei sdraiato sui suoi prati o immerso nelle sue fredde acque, con l’imponenza delle Mainarde che ti guardano da lassù, non puoi non sentirti una sola cosa con la natura.

È per questo che il lago sembra esserci sempre stato in questa “conca” e sempre ti offre la sua bellezza, i suoi silenzi e i suoi canti.Ogni volta che si è sulle sue rive sembra di assistere al concerto di un’orchestra sinfonica, fatta di suoni e colori.

Non ha importanza il periodo dell’anno e neppure il motivo: può essere per una rilassante passeggiata, una corsetta, per leggere un libro, per farsi una nuotata rigenerante o per godersi la leggerezza di un picnic con gli amici; oppure per staccare con il mondo esterno e restituirsi all’essenziale.

Quell’oasi di acqua e di pace è lì ad aspettarci, con la sua grazia e con la sua bellezza, per rimetterci al mondo.

Credits by Andrea R. – Natura e bellezza in una foto

Questo paesaggio unico, dove acqua aria e terra si uniscono in un armonioso spettacolo, merita davvero una visita. E ti consigliamo di venire a salutarlo nei periodi meno “battuti”, magari in primavera o in autunno, quando la natura si esalta con colori vivi e un silenzio assordante.

Il lago di Castel San Vincenzo è un elemento incastonato perfettamente all’interno di un territorio che ha voglia di essere scoperto, con lentezza, silenzio e rispetto per la grande protagonista di questa Valle del Volturno, che è senza dubbio Madre Natura.

 

di Andrea